Archivi mensili: Marzo 2011

Napoli-Brescia 0-0: è ora di sostenere più che mai gli azzurri

“Dopo una settimana di delusioni ripartiamo con le stesse ambizioni: in campo undici leoni”: recitava così uno striscione presente nella curva A dello stadio San Paolo all’inizio del match Napoli – Brescia. Dopo la doppia delusione per l’eliminazione dall’Europa League e per la sconfitta a San Siro contro il Milan, gli azzurri cercavano il riscatto

Di |2011-03-07T10:12:53+01:007 Marzo 2011|Primo Piano|0 Commenti

Disegni in mostra: antichi mestieri da salvare

Un distretto per valorizzare l’artigianato napoletano, un luogo, una sede per evitare la dispersione delle tantissime attività che per anni, se non per secoli, hanno dato vita ad un tessuto sociale ed economico di grande livello, con la capacità di creare prodotti apprezzati dal mercato per l’abilità dei produttori-esecutori, gli artigiani napoletani. Nasce così «La

Di |2011-03-04T15:03:25+01:004 Marzo 2011|Primo Piano|0 Commenti

Troppo brutto per essere il Napoli!

Il Napoli perde due a zero in casa del Chievo Verona e perde la ghiotta occasione di avvicinarsi al Milan. Gli azzurri, privi dello squalificato Lavezzi, sono apparsi stanchi e disorientati rispetto ad un avversario grintoso e molto più motivato. Un gol per tempo ha permesso alla squadra clivense di mettere ko la seconda forza

Di |2011-03-02T10:47:26+01:002 Marzo 2011|Primo Piano|0 Commenti

Borghezio: “Napolitano ha taciuto, l'Italia Unita la fece la mafia”

(ANSA) - ROMA, 1 GEN - ''Non ci furono solo eroi a sacrificarsi per l'Unita' d'Italia  come ha detto Napolitano. Ma anche e in buona parte i mafiosi. L'Italia unita fece comodo soprattutto a loro, tant'e' che la sostennero attivamente e militarmente.  Altro che 'eroi' ''. Lo dice il leghista Mario Borghezio intervistato da Klaus

Torna in cima