Monthly Archives: Febbraio 2013

Home|2013|Febbraio

Compie cinquant’anni l’ultimo Re delle Due Sicilie

Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro, Capo Legittimo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie è nato a Saint Raphaël in Francia il 24 Febbraio del 1963, figlio del Principe Ferdinando di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro e della Principessa Chantal, Duchessa di Castro,

By |2013-02-25T10:53:47+01:00Febbraio 25th, 2013|Primo Piano|0 Comments

Quelle passeggiate della Juventus…

Nelle ultime giornate la Juve (non al massimo della forma) ha passeggiato con Chievo, Fiorentina e Siena ed è stata battuta da una (motivatissima) Roma. Nelle ultime giornate il Napoli è reduce da battaglie durissime a Parma o contro la Samp e (di sicuro) ad Udine. Se fate caso ai tabellini delle partite e ai commenti finanche

By |2013-02-24T19:17:43+01:00Febbraio 24th, 2013|Storia, Istruzione, Cultura e Libri|0 Comments

Il ballo di Fenestrelle e il rispetto della memoria storica (non solo borbonica)

Diversi mesi fa alcuni giornali locali pubblicarono un’intervista ad alcuni ricercatori piemontesi per i quali i morti nel forte di Fenestrelle erano stati cinque. Dopo qualche mese gli stessi ricercatori pubblicavano un libro nel quale si dichiarava che erano stati oltre 40… Qualche mese dopo Alessandro Barbero pubblicava un altro libro nel quale (si prometteva)

By |2013-02-21T01:05:30+01:00Febbraio 21st, 2013|Storia, Istruzione, Cultura e Libri|0 Comments

Maria Sofia di Baviera, l’ultima regina di Napoli

“Femme héroïque qui, reine-soldat, avait fait elle-même le coup de feu sur les remparts de Gaète” Con queste le parole, ne “La prisonnière”, quinto volume dell'opera “A la recherche du temps perdu”,  Marcel Proust ricorda Maria Sofia di Borbone, l’ultima sovrana del Regno delle due Sicilie, la bellissima regina di origine bavarese e cuore napoletano,

By |2013-02-06T12:09:34+01:00Febbraio 6th, 2013|Primo Piano|0 Comments

Il Napoli vola e stacca tutti (e marzo è vicino)…

Un Napoli motivato, forte e compatto batte un bel Catania (bellissimi gli attestati di solidarietà duosiciliani tra le tifoserie) con il solito immenso Hamsik e un grande capitan Cannavaro. Per una notte al comando con la Juve (a soli tre punti dopo la piacevole "passeggiata" di Verona), sei punti sulla Lazio. Il Napoli c'è e mai come

By |2013-02-03T19:39:57+01:00Febbraio 3rd, 2013|Storia, Istruzione, Cultura e Libri|0 Comments
Go to Top