Turismo e Beni Culturali

Home|Turismo e Beni Culturali

Pasta al dente: chef e nutrizionista a confronto

Da un punto di vista nutrizionale, il consumo della pasta al dente trova largo consenso per il fatto che ha un basso indice glicemico, il quale indica la velocità con cui aumenta la glicemia, cioè i livelli di glucosio nel sangue. La pasta è composta da amido e glutine. I due componenti reagiscono in modo

By |2017-09-04T10:34:08+02:00Settembre 4th, 2017|Primo Piano, Progetto Compra Sud, Turismo e Beni Culturali|2 Comments

Zucchero bianco o zucchero di canna?

Lo zucchero nel XVIII secolo fu in prima linea nel consentire la diffusione del consumo delle bevande calde. Dove giunse lo zucchero, seguirono caffè, tè e cioccolata: se le popolazioni che preparavano originariamente quelle bevande non le avessero proposte dolcificate, sarebbe stato inconsueto che gli europei le avrebbero accettate amare. La sua ascesa fu quella

By |2017-07-24T10:17:23+02:00Luglio 24th, 2017|Primo Piano, Turismo e Beni Culturali|0 Comments

Non è una dieta, è uno stile di vita! Alla scoperta della Dieta Mediterranea

La dieta Mediterranea è ispirata ai modelli alimentari tradizionali di Italia, Grecia, Spagna, Marocco, Cipro, Croazia e Portogallo e  nel 2010 è stata riconosciuta dall’ Unesco come Patrimonio dell’Umanità in quanto stile di vita. La stessa etimologia della parola “dieta” rimanda non ad un regime alimentare restrittivo – come erroneamente si è portati a pensare

By |2017-04-23T08:09:47+02:00Aprile 23rd, 2017|Primo Piano, Turismo e Beni Culturali|0 Comments

I nostri figli e la loro alimentazione

Gli squilibri alimentari a cui sono sottoposti i nostri figli. Nella mia pratica professionale da sempre ho sentito questa lagna: dottore  mio figlio  non mangia! Tranne alcuni casi ben evidenti  anche ad uno inesperto, nel rapporto: peso-altezza-età, ho sempre trovato il  bambino (a) di peso superiore alla norma. L’ultimo caso che mi è capitato: un

By |2009-02-01T10:00:00+01:00Febbraio 1st, 2009|Turismo e Beni Culturali|0 Comments

Auxologia (seconda parte)

Con questo articolo, proseguiamo il discorso sull’auxologia in età evolutiva. Come già accennato  entriamo nel dettaglio dei fattori di accrescimento dei bambini. Li possiamo dividere in due grandi gruppi: a) fattori intrinseci I fattori intrinseci comprendono: fattori ereditari quali  gruppo etnico di appartenenza, altezza degli ascendenti e dei genitori. Fattori neuro-endocrini dovuti: alla funzionalità delle

By |2008-12-11T09:09:46+01:00Dicembre 11th, 2008|Primo Piano, Turismo e Beni Culturali|0 Comments

Settembre-Ottobre: mesi interlocutori in attesa della stagione invernale

Lo scorso anno nel numero di settembre, parafrasando un verso di D'Annunzio, iniziai l'articolo: "settembre andiamo è tempo di vaccinare". Quest'anno invece tratterò dell'evoluzione del bambino dall'età di pochi mesi fino all'età adolescenziale. L'argomento sarà diviso in due parti, la prima trattata nel presente articolo,sarà quella del lat-tante e del bambino fino a cinque anni,la

By |2008-10-03T01:57:17+02:00Ottobre 3rd, 2008|Turismo e Beni Culturali|0 Comments
Go to Top