Redazione

Circa Redazione Il Nuovo Sud

MOVIMENTO PER IL NUOVO SUD. Né a destra, né a sinistra ma a Sud. Dall'orgoglio del passato a quello del futuro. Uniti per difendere in tutte le sedi e i modi la nostra terra e la nostra gente dopo 160 anni di offese e discriminazioni...

La storia nel degrado: come (non) si amministra un’ex capitale

'Schiaffo al Palazzo Reale: le statue dello zar e di Ferdinando II nella monnezza". Ottimo articolo-reportage di Antonio Folle sul Mattino e intervista a Gennaro De Crescenzo. "Nel 1846 lo zar russo Nicola I regalò a Ferdinando II di Borbone e al Regno delle Due Sicilie le due statue che oggi ammiriamo presso il Palazzo

Di |2022-08-18T18:20:30+02:0018 Agosto 2022|Commissioni di lavoro, notizie quotidiane, Primo Piano, Storia, Istruzione, Cultura e Libri|Commenti disabilitati su La storia nel degrado: come (non) si amministra un’ex capitale

Marcinelle e gli emigranti dimenticati di ieri e di oggi

Anni fa una mia amica docente universitaria americana mi chiedeva come mai nei nostri libri di scuola sia dedicato cosi poco spazio alla storia dei nostri emigranti in particolare meridionali (al contrario di quanto accade nei libri americani). La risposta in fondo è semplice: le classi dirigenti del Nord come del Sud sono state e

Di |2022-08-09T14:05:16+02:009 Agosto 2022|Commissioni di lavoro, Politica ed Economia, Primo Piano, Storia, Istruzione, Cultura e Libri|Commenti disabilitati su Marcinelle e gli emigranti dimenticati di ieri e di oggi

Matteotti, ignoranza e orgoglio veneto: e al Sud?

<span;>Un consigliere comunale di Treviso (tale Torresan) ha chiesto di cambiare il nome di una strada dedicata a Matteotti con un nome legato alla "trevigianità". Scoppia uno scandalo in tutta l'Italia (ha dichiarato anche di "non sapere chi sia Matteotti"). È una vergogna questa richiesta ed è una vergogna anche questa ignoranza. Ma, per quello

Di |2022-08-02T17:41:35+02:002 Agosto 2022|Notizie Padane, notizie quotidiane, Politica ed Economia, Primo Piano|Commenti disabilitati su Matteotti, ignoranza e orgoglio veneto: e al Sud?

Cade il governo Draghi, si vola verso le elezioni: i soliti partiti porteranno dei vantaggi al Sud?

di Erica Esposito Il Presidente del Consiglio Mario Draghi dà le dimissioni, dopo un governo durato più di un anno, precisamente il 21 luglio 2022. Ex presidente della Banca Centrale Europea, Draghi sale al governo il 12 febbraio 2021 successivamente al premier Giuseppe Conte e scelto direttamente dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ma a

Di |2022-07-30T09:59:18+02:0030 Luglio 2022|Politica ed Economia, Primo Piano|Commenti disabilitati su Cade il governo Draghi, si vola verso le elezioni: i soliti partiti porteranno dei vantaggi al Sud?

Draghi e gli alberghieri sorrentini nello (strano) pensiero di Concita De Gregorio

Poche ore fa le dichiarazioni della giornalista Concita (impegnata con Repubblica, La7 e Unità nel complicato periodo dei fallimenti): "Draghi aveva il tono di uno che, titolare di cattedra ad Harvard, è stato incaricato di una supplenza all’alberghiero di Massa Lubrense". Ora arriveranno scuse e chiatimenti (non sono razzista, non volevo discriminare e insultare, amo

Di |2022-07-21T16:32:06+02:0021 Luglio 2022|notizie quotidiane, Politica ed Economia, Progetto Compra Sud|Commenti disabilitati su Draghi e gli alberghieri sorrentini nello (strano) pensiero di Concita De Gregorio

Draghi ha chiesto i pieni poteri pur sapendo di non raggiungerli. Intanto per l’alta finanza ed i partiti asserviti: “O governa Draghi, o si muore”

di Emilio Caserta “Costruiremo la pace, fornendo altre armi all’Ucraina, chiudiamo oggi per aprire domani, tagliamo oggi per un domani migliore, più sanzioni oggi per distruggere la Russia domani”. La politica di Mario Draghi e la sua cultura liberista, supporta la guerra come unico strumento di pace, e prende le distanze da qualsiasi tipologia di

Di |2022-07-20T17:34:24+02:0020 Luglio 2022|notizie quotidiane, Politica ed Economia, Primo Piano|Commenti disabilitati su Draghi ha chiesto i pieni poteri pur sapendo di non raggiungerli. Intanto per l’alta finanza ed i partiti asserviti: “O governa Draghi, o si muore”

Boom di turismo a Napoli: la città piace sempre di più

Con l’arrivo della “bella stagione” si nota finalmente una presenza maggiore di turisti a Napoli. La città, negli ultimi anni è diventata una delle località più ambite per le vacanze di turisti che provengono da ogni parte del mondo. L’offerta turistica della città si coniuga perfettamente con l’ospitalità e la simpatia dei napoletani, a differenza

Di |2022-07-19T10:01:22+02:0019 Luglio 2022|notizie quotidiane, Primo Piano|Commenti disabilitati su Boom di turismo a Napoli: la città piace sempre di più

Eddy Napoli con Luna Rossa Orchestra: Orgoglio artistico partenopeo

La canzone classica napoletana è patrimonio artistico/culturale che ci invidia il mondo intero. In Giappone c'è il “Museo della Canzone Classica Napoletana” e fabbriche di mandolini. In Cina i cantanti lirici studiano nei loro conservatori brani della nostra tradizione fino ad imitarne il più possibile gli interpreti originali. In ogni angolo del mondo sono famosi

Di |2022-07-16T23:20:21+02:0016 Luglio 2022|Musica, Spettacolo e Sport, notizie quotidiane|Commenti disabilitati su Eddy Napoli con Luna Rossa Orchestra: Orgoglio artistico partenopeo

La (vera) storia dei “briganti” ad Avellino: emozioni tra teatro e cinema con Maurizio Merolla

Giovedì 21 Luglio alle ore 20.00 presso il Cortile del Complesso Monumentale del Carcere Borbonico in scena “Ruggiti di libertà. Amore e morte a lu tiempo de li briganti”, spettacolo cine-teatrale scritto da Paola Apuzza e Maurizio Merolla (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti). Il ricco programma Biblioteca e Museo Summer edition entra nel vivo

Di |2022-07-16T11:03:45+02:0016 Luglio 2022|Musica, Spettacolo e Sport, notizie quotidiane, Primo Piano, Storia, Istruzione, Cultura e Libri|Commenti disabilitati su La (vera) storia dei “briganti” ad Avellino: emozioni tra teatro e cinema con Maurizio Merolla

Milano, Napoli, criminali, insicurezze e…un grazie a Chiara Ferragni

Pensavate mai che avremmo dovuto ringraziare Chiara Ferragni per le verità raccontate su Milano? L'influencer da 27 milioni di follower (piaccia o no a qualcuno) si è detta "angosciata e amareggiata dalla violenza che continua ad esserci a Milano: ogni giorno ho conoscenti e cari che vengono rapinati... è Milano o il Farwest?". Parole che

Di |2022-07-14T18:15:09+02:0014 Luglio 2022|notizie quotidiane, Primo Piano|Commenti disabilitati su Milano, Napoli, criminali, insicurezze e…un grazie a Chiara Ferragni
Torna in cima