Telecom taglierà 4.000 posti in Italia

  LONDRA – Telecom prevede di ridurre ulteriormente gli organici con un taglio di 4 mila posti di lavoro sul perimetro domestico. E’ quanto si legge sulla nota di presentazione del piano strategico 2009-2011. L’intervento si aggiunge alla gia’ prevista riduzione di 5 mila risorse entro il 2010.

 

 

 

Il piano industriale prevede inoltre una “significativa riduzione del debito” con un rapporto tra debito e margine operativo lordo che dovrebbe
scendere a 2,3 al 2011. Prevede inoltre una crescita media annua nel periodo dei ricavi organici al 3% e un margine operativo lordo oltre il 39 per
cento. Per il 2009 il gruppo telefonico prevede ricavi consolidati e un margine operativo lordo organico “in linea con il 2008″ e investimenti intorno ai 4,8 miliardi di euro.

Telecom intende rafforzare poi la sua posizione in Brasile nel prossimo triennio 2009-2011 e in Argentina “consolidare l’azionariato con il supporto di un partner locale”. Tra gli obiettivi per il Brasile, si pone quello di raggiungere nel 2009 ricavi intorno a 15,3 miliardi di reais e una crescita media annua nel periodo 2009-2011 intorno all’8 per cento. Il margine operativo lordo, si legge in una nota, è atteso intorno a 3,6 miliardi di reais nel 2009 e un margine Ebitda al 27,5% nel 2011. (fonte Ansa)