sud

L’Aferesi – 3000 anni di storia nella lingua napoletana

Quante volte ci è capitato di storcere il naso leggendo qualche cartellone pubblicitario o qualche insegna di un negozio o qualche menù di un ristorante, ecc... i cui "ideatori", simpaticamente, intendevano comunicare un qualcosa in lingua napoletana ma piazzando quel segno nel posto sbagliato, non facevano altro che rinnegare 3000 anni di storia...?! L'AFERESI (dal

Di |2021-04-30T23:19:39+02:0030 Aprile 2021|lingue e dialetti meridionali|Commenti disabilitati su L’Aferesi – 3000 anni di storia nella lingua napoletana

I soliti “ma” di Augias su Napoli e la solita Gomorra

Il grande Massimo Troisi si lamentava del fatto che, quando a Napoli ti offrivano un lavoro, l'offerta era sempre accompagnata da un gesto o da qualche altra parola ("lavoro nero, lavoretto" ecc.). Ecco: è quello che capita quando le tv parlano di Napoli. Il racconto deve essere sempre accompagnato da un MA... È quello che

Di |2021-04-18T23:13:03+02:0018 Aprile 2021|notizie quotidiane|Commenti disabilitati su I soliti “ma” di Augias su Napoli e la solita Gomorra

A Napoli “via Beatles” ma non “via Ferdinando II di Borbone” e il sindaco parla di “memoria storica della città”

"Da anni chiediamo al sindaco Magistris di dedicare una piazza o una strada a Ferdinando II di Borbone e agli altri re o personaggi che hanno fatto grande Napoli nel mondo e anni fa gli spedimmo oltre 5000 firme raccolte in un mese circa senza mai ricevere risposte. Stesso destino per la proposta di ricordare

Di |2021-04-18T22:12:45+02:0018 Aprile 2021|notizie quotidiane, Turismo e Beni Culturali|Commenti disabilitati su A Napoli “via Beatles” ma non “via Ferdinando II di Borbone” e il sindaco parla di “memoria storica della città”

L’assimilazione, perchè il napoletano è “sciuliariello”

Quando si dice che la lingua napoletana sposa alla perfezione la musica (almeno alcuni stili musicali), la poesia e la prosa, alla base ci sono quei fenomeni fonetici che trasformano un'iniziale suolo (principalmente dal latino) in un qualcosa di più "scorrevole" o "sciuliariello", come diremmo in lingua napoletana. Ed oggi parliamo proprio di qualcosa che

Di |2021-04-18T21:51:30+02:0018 Aprile 2021|lingue e dialetti meridionali|Commenti disabilitati su L’assimilazione, perchè il napoletano è “sciuliariello”

Albergo dei poveri, Movimento Neoborbonico: “Inviato progetto ai ministri Carfagna e Franceschini”

Dopo le ultime dichiarazioni relative all'investimento di 150 milioni del Recovery Fund per il recupero dell'Albergo dei Poveri a Napoli, il Movimento Neoborbonico ha inviato ai ministri per il Sud e per i Beni Culturali Carfagna e Franceschini un progetto per la valorizzazione del grande monumento voluto da Carlo di Borbone nel Settecento. Da tempo

Di |2021-04-23T19:47:57+02:0012 Aprile 2021|eccellenze meridionali, Primo Piano, Storia, Istruzione, Cultura e Libri, Turismo e Beni Culturali|Commenti disabilitati su Albergo dei poveri, Movimento Neoborbonico: “Inviato progetto ai ministri Carfagna e Franceschini”

‘E stramacchio – A stramacchio: Rubrica sulla lingua napoletana

Dal latino EXTRA MATHESIS (letteralmente "al di fuori della matematica", ovvero "al di fuori delle regole"). In lingua napoletana l'espressione 'E STRAMACCHIO o A STRAMACCHIO intende proprio questo: fare qualcosa di nascosto, senza rispettare una regola. Per es.: 'A Juventusse vence sempe cu nu rigore 'e stramacchio. Ricordiamo anche il verbo AMMACCHIÀ (dal latino AD

Di |2021-04-11T18:00:07+02:0011 Aprile 2021|lingue e dialetti meridionali, Storia, Istruzione, Cultura e Libri|Commenti disabilitati su ‘E stramacchio – A stramacchio: Rubrica sulla lingua napoletana

“Parla bene, non parlare napoletano”: paragoge – dal greco antico al napoletano

"Parla bene, non parlare napoletano!" Quante volte, da ragazzine/i abbiamo sentito questa frase da persone adulte che ci richiamavano ad esprimerci in italiano e non in napoletano, magari suggerendoci qualche inglesismo al posto della nostra meravigliosa parlata napoletana? Ebbene, se queste persone (genitori ed insegnanti prima di tutto) avessero approfondito (o iniziato) lo studio della

Di |2021-04-11T18:02:09+02:0010 Aprile 2021|lingue e dialetti meridionali, Storia, Istruzione, Cultura e Libri|Commenti disabilitati su “Parla bene, non parlare napoletano”: paragoge – dal greco antico al napoletano

Il telescopio? Fu inventato nella Pignasecca…!

Era il 1589 quando quel genio napoletano di Giovan Battista Della Porta pubblicò i suoi studi matematici sugli effetti della luce in relazione agli specchi ed alle lenti (nei libri "De refractione optices"), disegnando di fatto, il primo telescopio al mondo ed una "Camera obscura" (termini utilizzati per la prima volta dal Della Porta nei

Di |2021-04-07T20:02:31+02:007 Aprile 2021|Storia, Istruzione, Cultura e Libri|Commenti disabilitati su Il telescopio? Fu inventato nella Pignasecca…!

Al Sud qualcosa cambia?

Qualche segnale ci sta facendo capire che forse il Sud, con fatica, sta superando la tendenza all'individualismo. Pur essendo diffusa l'esigenza di difendere i diritti dei meridionali con un progetto politico, finora, purtroppo, qualsiasi progetto è stato frenato dalla polverizzazione delle varie iniziative. Nei fatti, pur avendo un'alta potenzialità, il progetto non è mai nato.

Di |2021-04-07T16:44:29+02:007 Aprile 2021|Politica ed Economia|Commenti disabilitati su Al Sud qualcosa cambia?

Le derivazioni (grafiche e fonetiche) dal latino al napoletano – Perché scriviamo la doppia Z.

(Rubrica d' 'a lengua napulitana - a cura di Davide Brandi) Durante i corsi di lingua napoletana, abbiamo spiegato, tra le tantissime cose, la radice latina della lingua napoletana (per questo è lingua romanza al pari dell'italiano e di tantissime altre lingue europee). Alcune lezioni sono state dedicate proprio alle derivazioni latine di molti termini

Di |2021-04-07T12:15:46+02:007 Aprile 2021|lingue e dialetti meridionali|Commenti disabilitati su Le derivazioni (grafiche e fonetiche) dal latino al napoletano – Perché scriviamo la doppia Z.
Torna in cima